Osteopatia Creso Osteopatia Creso Osteopatia Creso
Osteopatia Creso Ricerca Scientifica Creso Edizioni Formazione Informa Contatti


 
E-Mail
Pwd
Osteopatia
Verona, 13-16/09/2007
 Posturologia: applicazione pratica di una metodica d'integrazione
in valutazione diagnostica funzionale


Bologna, 28-30/09/2007
 Approccio pediatrico in Osteopatia

Campi di applicazione dell'Osteopatia Osteopatia e Corsi ECM Scuola di Osteopatia Creso Osteopatia - News di Osteopatia Osteopatia - Contatta l'Esperto Osteopatia Lariana

Posturologia: applicazione pratica
di una metodica d'integrazione
in valutazione diagnostica funzionale

Sede
Bovolone (VR), Poliambulatorio Specialistico Angelo Custode
Via Madonna, 304 - Bovolone (VR)

Data
13/16 settembre 2007

Costo
500,00 + IVA

Relatore
Erio Mossi, Osteopata DO mROI,
Posturologo, Fondatore e Direttore /scientifico-didattico
Creso, Centro Ricerche e Studi Osteopatici
Autore e traduttore di svariati trattati di Osteopatia.

Referente di Sede
Cristiano Quaglia

Corso riservato a:
tutte quelle figure professionali che operano nel campo della salute e che abbiano come prerequisito la conoscenza dell'Anatomia, della Fisiologia, della Neurologia e della Biomeccanica dell'Apparato muscolo-scheletrico.

Presentazione del Corso 

Svariate sono le situazioni che possono determinare un'algia o comunque un disagio funzionale e che coinvolgono sotto vari aspetti l'apparato muscolo-scheletrico, tanto da essere spesso condizionanti durante lo svolgimento dell'attivita professionale o per la vita di relazione.

La situazione disfunzionale l'elemento precursore della patologia.
Intervenire in fase disfunzionale significa intervenire (dopo un'attenta analisi dell'apparato locomotore supportata da adeguate conoscenze di Anatomia funzionale, Fisiologia, Neurologia e Biomeccanica) sulla causa di una successione di adattamenti che porteranno alla sintomatologia o al disagio funzionale, ripristinando lo stato di equilibrio attraverso la "normalizzazione" della funzione.

Base imprenscindibile della ricerca l'analisi delle potenzialita funzionali del comparto involontario del sistema nervoso, della "frazione neurologica" che involontariamente ed autonomamente "gestisce" la maggior parte delle attivita dell'Uomo.

Durante il corso verranno proposti richiami riguardanti le conoscenze neurologiche di base con integrazione delle svariate funzioni determinanti la "scelta strategica" dell'equilibrio posturale fine.

Altri importanti step saranno l'identificazione ed il riconoscimento dei fattori determinanti "l'inquadramento funzionale" in statica e dinamica.

Il corso prevede un'adeguata integrazione fra elementi teorici e pratica operativa.
Si alterneranno pertanto lezioni ex-catedra a dimostrazioni pratiche e tutoraggio personalizzato dei partecipanti.
Il tirocinio pratico di casi clinici ha come obiettivo quello di avvalorare i percorsi di conoscenza teorica ed iter diagnostico ai fini di una piu attenta lettura dell'Uomo, tesa alla prevenzione di eventuali forme patologiche e quindi al mantenimento dello stato di salute.

Obiettivo del corso

  • riconoscimento dei fisiologici riflessi e loro correlazione funzionale
  • identificazione e "ricostruzione" delle catene funzionali preferenziali
  • identificazione e conferma di relazioni neurologiche determinanti riflessi involontari
  • riconoscimento di non coordinazione nell'esecuzione di gestualita, movimenti semplici e complessi, volontari e involontari
  • ricostruzione della catena funzionale preferenziale dell'individuo al fine di rendere evidente l'elemento causale della conflittualita per cui insorge un sintomo.


PROGRAMMA 

>Scarica la locandina in pdf  (638 Kb)

ISCRIVITI AL CORSO


















Osteopatia | Creso | Ricerca Scientifica | Edizioni | Formazione | Informa | Contatti

2006-2007 Creso srl Viale Masia 79 22100 Como creso@cresonline.it P.IVA 02608230138 | Disclaimer