Osteopatia Creso Osteopatia Creso Osteopatia Creso
Osteopatia Creso Ricerca Scientifica Creso Edizioni Formazione Informa Contatti


Home - Informa
 
E-Mail
Pwd
Osteopatia
Bologna, 22-24/02/2008
 Manipolazione dei Nervi Periferici

Bologna, 25-27/04/2008
 Tecniche Fasciali e Membranose:
Cranio-Collo-Mandibola


Campi di applicazione dell'Osteopatia Scuola di Osteopatia Creso Osteopatia - News di Osteopatia Osteopatia - Contatta l'Esperto Osteopatia Lariana

Comunicare l'Osteopatia

Ruolo dell'Informazione

Uno dei fenomeni più impressionanti degli ultimi anni è stato l’aumento di informazione al pubblico a riguardo delle medicine complementari.

Nuove tecnologie hanno consentito sia ai giornalisti sia direttamente alle persone interessate di acquisire informazioni e scambiarle in vario modo (dal colloquio tra parenti alle riviste di salute).

Le principali testate hanno rubriche o inserti che trattano le medicine complementari, in genere con un occhio di simpatia più che di obiettiva valutazione.

Il fatto è che il pubblico, spinto dall’ovvio desiderio di migliorare la qualità della vita o dalla speranza di cercare cure adeguate alla propria situazione, va a cercare soluzioni in sistemi medici diversi, di altre culture, o prodotti ritenuti “naturali” reclamizzati su internet o sulle riviste di larga diffusione.

Particolarmente per persone cui sia stata diagnosticata una malattia grave e ritenuta (a ragione o a torto) incurabile, la ricerca di terapie “alternative” attraverso vie di informazione “alternative” - rispetto al medico curante - è non l’eccezione ma la regola.

Inutile dire che se alcuni possono forse trarne beneficio - contribuendo quindi all’ampliarsi del fenomeno - altri possono sicuramente essere danneggiati direttamente o indirettamente (per la mancanza di diagnosi o cure controllate).
Comunque molti sono confusi dalla quantità e dall’estrema varietà di informazioni.

Un passaggio essenziale nel corso di un processo di integrazione sarà anche la diffusione di informazioni corrette e complete per il pubblico, gli operatori sanitari e i “decision makers” della programmazione sanitaria.

Naturalmente, le informazioni dovrebbero essere date in forma comprensibile a tutti e quindi in sezioni distinte tra quelle al vasto pubblico e quelle agli operatori o specialisti.

Estratto da "La Ricerca Scientifica e la Didattica nelle Medicine Non Convenzionali (o Complementari)"
Relazione del Prof. Paolo Bellavite presentata
alla Commissione Affari Sociali della Camera il 25/2/2003

Comunicazione empatica

Noi di Creso sposiamo appieno questa posizione.

L'importanza della Comunicazione empatica, cioè adeguata al target di riferimento, è il Principio su cui ci siamo basati per la progettazione di questo sito: aree ben distinte e lessico differente a seconda della tipologia di lettore.

E dunque, un sito sia per gli addetti ai lavori sia per il potenziale paziente.

Crediamo di esserci in parte riusciti, ma ancora molta strada resta da fare. Naturalmente siamo aperti a ogni suggerimento per aumentare l'efficacia comunicativa.

Inoltre, segnaliamo ai giornalisti che lo Staff Creso è a disposizione per eventuali visite guidate, interviste o quant'altro possa contribuire alla diffusione di una corretta ed efficace informazione osteopatica.

Claudia Rocchini
Responsabile Marketing,
Comunicazione, Relazioni esterne


















Osteopatia | Creso | Ricerca Scientifica | Edizioni | Formazione | Informa | Contatti

© 2006-2007 Creso srl Viale Masia 79 22100 Como creso@cresonline.it P.IVA 02608230138 | Disclaimer